Sei in: Home » Tradizioni » Personaggi » Eddie Irvine
Tradizioni

Eddie Irvine

Eddie Irvine - Piloti Formula Uno

Eddie Irvine è un ex pilota di Formula Uno nato nel 1965 a Newtownards, nell'Irlanda del Nord.
Dopo aver gareggiato per vari anni con le moto da enduro, ha esordito nelle categorie minori dell'automobilismo, con vetture da corsa nel 1983, spinto dal padre e neanche ventenne vince la sua prima gara a Brands Hatch.

Nel 1987 vince il titolo di Formula Ford 2000 britannica diventando così un pilota ufficiale e scritturando il suon primo contratto con la Van Diemen.
Nel 1988 gareggia nel campionato Britannico di F.3 e nel 1989 passa alla F.3000. L’anno successivo scrittura un contratto con la Jordan e si classifica terzo nel campionato internazionale di F.3000.

Passato a guidare la Toyota, Eddie Irvine sfiora il successo nel campionato giapponese di F.3000 e debutta in F.1 con la Jordan nel 1993.
Nel 1994 gareggia in F.1 con la Jordan, ma al secondo GP in Brasile una sua manovra sbagliata è causa di un incidente multiplo e viene squalificato per tre gare.
Nel 1995 Irvine è ingaggiato dalla Ferrari dove gareggia e vive tre stagioni consecutive all’ombra di un più fortunato e in vista Michael Schumacher. Ma dopo il 1999 al Gran Premio di Silverstone e l’incidente che ha coinvolto il suo compagno di scuderia, Irvine è il pilota unico della Ferrari.

Il pilota irlandese perderà il titolo mondiale per un solo punto. Alcune incomprensioni con il tema della Ferrari ha fatto si che Irvine lasciasse quella scuderia.
Nel 2000 egli passò quindi alla Jaguar, ma non fu un anno di successi entusiasmanti, anzi tra ritiri e problemi alla vettura, chiuse la stagione tredicesimo posto della classifica mondiale piloti solo con quattro punti. Anche nel 2001 e nel 2002 Irvine non ottenne risultati di rilievo e ottenne sempre una posizione in classifica di fine campionato intorno al decimo posto.

Dopo dei contrasti con personaggi di spicco nel mondo della Formula Uno, nel 2003 Eddie Irvine decide di ritirarsi dal mondo delle corse.
Essendo proprietario di varie società (aziende di software, centri sportivi, squadre di calcio, etc) il pilota irlandese si dedica alle gestione delle stesse.
Da giovane era noto per i suoi flirt con numerose donne bellissime del mondo del cinema e dello spettacolo a livello internazionale.